Felsriegel «Nossa Dona»

Apertura il 6 e 7 giugno 2020

Biennale Bregaglia 2020
7.6.–27.9. 2020

Ora il comune di Bregaglia sostiene economicamente la BIENNALE BREGAGLIA 2020/2022/2024 in modo ancora più consistente rispetto alle precedenti esposizioni grazie ad un contratto di prestazione.
In valle è stato costituito un gruppo di lavoro che da due anni sostiene attivamente l’associazione Progetti d’arte in Val Bregaglia. Inoltre l’associazione può contare anche sull’aiuto di numerosi volontari.

Per l’evento artistico BIENNALE BREGAGLIA 2020, grazie alla direzione artistica di Luciano Fasciati e delle curatrici Francine Andrea Bernasconi e Sarah Wiesendanger rinomati artisti svizzeri saranno invitati ad animare con le loro opere il perimetro di Nossa Dona ed eventualmente la zona di Lan Müraia.

In questo sito storico – punto centrale della Bregaglia – s’intrecciano diverse trame importanti riguardanti l’archeologia, l’architettura, la lingua, il clima, la storia e la cultura, che si estendono in profondità nel passato, ma che si dipanano anche nel presente e verso il futuro. Da segnalare il collegamento con Bondo/Promontogno (sentiero pedonale e accesso ai mezzi pubblici).

Con le opere concepite per la BIENNALE BREGAGLIA 2020, gli artisti invitati faranno riferimento alle particolarità di questo luogo. Saranno selezionati artisti le cui opere sono caratterizzate dalla vicinanza al tema essenziale dell’essere umano e al suo riflesso nella storia, nella natura, nel paesaggio, nella scienza e nel linguaggio. L’obiettivo della mostra è un dialogo a più livelli. Il potenziale del sito viene sfruttato senza stravolgerlo o sovraccaricarlo.

Biennale Bregaglia con collegamenti verso nord

È prevista una collaborazione con l’evento artistico Art Safiental che si terrà in contemporanea alla Biennale. Con l’opera “die_Natur_kennt keine Katastrophen”(“la natura non conosce catastrofi”) l’artista Patrick Rohner crea una connessione tra il Sud e il Nord in entrambe le località.

Comitato

Il 16 agosto 2019, il comitato direttivo dell’associazione è stato costituito ex novo: Davide Fogliada (Castasegna) è stato eletto presidente (prima solo membro del comitato). Gli altri membri sono stati rieletti (Linus Berther, Coira; Marlene Fasciati, Coira; Silvia Hofmann, Coira). Il comitato è stato rafforzato dal nuovo membro bregagliotto Federica Eichelberg. La sede dell’Associazione Progetti d’arte in Val Bregaglia è stata spostata nel comune di Bregaglia.

Progetto container

Progetti d’arte in Val Bregaglia sta pianificando l’acquisto di un container navale. Dopo una ristrutturazione, quest’ultimo sarà adibito a biblioteca, archivio e ufficio dell’associazione, nonché laboratorio, infopoint e luogo per eventi.

Sguardo al futuro

Nei prossimi mesi, i curatori e il comitato lavoreranno alla pianificazione delle due ulteriori edizioni della BIENNALE BREGAGLIA. Nel 2022 si esploreranno i collegamenti tra i villaggi della Bregaglia. Nel 2024, gli spazi esterni e l’architettura della Bregaglia entreranno in dialogo tra loro. Per il team di curatori dell’edizione del 2022 sarà presto pubblicato un annuncio.

 

Seguiranno ulteriori informazioni.

Per abbonarsi alla nostra newsletter

.